Troppo freddo per allenarsi? La soluzione si chiama home fitness!

martedì 22 dicembre 2015 Lifestyle

Le temperature sempre più rigide minano la nostra tenacia sul fronte dello sport e del movimento. Se a questo aggiungiamo un pizzico di pigrizia, poi, il resto va da sé: ci ritroveremo in men che non si dica a preferire la comodità del divano di casa alla salutare passeggiata serale.

Negli ultimi tempi, però, si è imposta una nuova tendenza: l’home fitness, un modo per praticare sport anche in casa. Un’alternativa che mette anche gli amanti del comfort casalingo con le spalle al muro. In cosa consiste? Si tratta di mettere a punto una serie di esercizi, anche semplici se ben eseguiti, da praticare senza la supervisione di istruttori o coach. Va detto, però, che occorre avere le idee ben chiare e che non si potrà, per certi versi, eguagliare quanto svolto in palestra.
Prima di pensare agli esercizi occorre fare una serie di considerazioni.
Il vantaggio dell’allenamento in casa è la possibilità di svincolarsi da ambienti spesso affollati - specie nelle ore serali - e di potersi allenare in modo flessibile. È importante, però, trovare uno spazio consono per consentirci di svolgere nel modo migliore i movimenti che dobbiamo compiere e aver la certezza di farli correttamente.
Un altro aspetto da considerare è la mancanza di attrezzature e competenze. I centri fitness dispongono di macchinari e tecnologie che difficilmente potremo possedere a casa.

Esistono però una serie di movimenti ed esercizi facili da realizzare ovunque, anche in salotto o in camera da letto. Vediamoli insieme:

#Crunch
Sono i classici addominali. Possiamo compierli sdraiati supini, con le mani dietro la nuca. Solleviamo le spalle in modo da avvicinare il busto al bacino.

#Squat
Per i piegamenti sulle gambe possiamo avvalerci di un manico di scopa e utilizzarlo al posto della classica sbarra che troviamo in palestra.
Flettiamo le gambe e scendiamo fino a che le cosce non sono parallele al terreno. Quindi torniamo in posizione eretta.

#Push-up o piegamenti sulle braccia
Un esercizio che ci consente di tonificare tutto il distretto superiore del corpo. Dobbiamo distenderci sul pavimento e, con i piedi puntati a terra, partiamo dalla posizione con le ginocchia appoggiate al suolo, solleviamo le ginocchia e pieghiamo le braccia.

#Jumping Kack
Migliora la resistenza fisica e aerobica. Partiamo da una posizione eretta e, con i piedi uniti e le braccia distese, saltiamo divaricando le gambe e portando - al contempo - le braccia fuori. Quindi torniamo nella posizione di partenza.