Prepararsi al cambio di stagione

lunedì 19 settembre 2016 Lifestyle

Con l’autunno ormai alle porte, il nostro organismo necessita di una fase di riequilibrio, prima di essere nuovamente “fagocitato” dalla routine quotidiana dopo la pausa estiva. Ecco dunque qualche consiglio su come prendersi cura del proprio corpo e prepararlo al meglio ai prossimi mesi autunnali. 

Ad ogni stagione, la sua tavola.

Su quella autunnale, non possono davvero mancare frutta e verdura che aiutino a rimettersi in linea e a fare il pieno di energie. Spazio, dunque, alla zucca, ricca di antiossidanti e povera di calorie, e al melagrano, un concentrato di vitamine B che tengono a bada lo stress. Per un effetto detox e disintossicante sono inoltre consigliati i carciofi (ricchi di potassio, di minerali e ottimi digestivi che svolgono un’azione di pulizia sul fegato), cavoli e broccoli (super antiossidanti, ricchi di vitamine, acido folico e minerali, tra cui fosforo, calcio e potassio).

Nella vostra dieta, non dimenticate di aggiungere anche la bietola (avente proprietà rinfrescanti, antianemiche, emollienti e lassative), il cavolfiore (depurativo e remineralizzante) e qualche grappolo d’uva rossa, fonte preziosa di vitamina B6, con cui contrastare irrequietezza, tensione e irritabilità. Infine, per una bevanda energizzante con cui iniziare la giornata, non possono mancare i centrifugati di frutta e verdura. Ottimo quello a base di uva, mela, sedano e zenzero.

Attenzione alle difese immunitarie.

Le giornate si accorciano, l’aria si fa più fresca e le temperature iniziano gradualmente ad abbassarsi. Il risultato? La comparsa dei primi malanni, con raffreddore, mal di gola e tosse. Per evitare gli “acciacchi” autunnali e rinforzare il sistema immunitario, è dunque essenziale fare il pieno dei giusti alimenti, ad esempio: arance rosse e kiwi, ricchissimi di vitamine C e acido ascorbico, mirtilli, ribes, lamponi e frutta secca, fonti preziosissime di antiossidanti, spinaci e funghi, una vera miniera di sali minerali come potassio, fosforo, rame e selenio.

Per contrastare i virus autunnali, un ottimo alleato giunge anche dagli Stati Uniti: si tratta dell’Echinacea, pianta erbacea dai fiori simili a margherite di colore rosso-viola. Nota da secoli per le sue proprietà benefiche, questa pianta rinforza il sistema immunitario, stimolando sia l'efficienza sia il numero di alcuni dei suoi componenti fondamentali come anticorpi, linfociti T e i macrofagi, veri e propri “guerrieri” contro le infezioni.

Mantenetevi attivi.

L’imperativo? Combattere la pigrizia. Non lasciate che le giornate più corte e la fresca brezza autunnale vi fermino. Evitate quindi uno stile di vita eccessivamente sedentario, cercando di abituare il vostro corpo al passaggio da una stagione all’altra con dell’attività fisica “dolce”: passeggiate all’aria aperta, yoga, ginnastica e pilates sono soluzioni perfette per mantenere la linea, senza sacrificare il vostro riposo. L’attività fisica non dovrebbe poi essere relegata al solo weekend: nei giorni feriali, per esempio, rinunciate ad usare l’ascensore, prendendo le scale, oppure parcheggiate l’automobile un po’ più lontano. Trucchetti utili per mantenersi sempre in moto.

Benessere intestinale.

Se l'autunno porta con sé stitichezza e disidratazione a livello intestinale, non dimenticate di bere qualche bicchiere d'acqua in più. Inoltre, tra gli alimenti utili per la regolarità dell’intestino si possono citare i porri, aventi proprietà mineralizzanti e diuretiche, i fagioli, ricchi di proteine, fibre e carboidrati, e le carote, in grado di stimolare i succhi gastrici che aiutano la digestione, favoriscono l’azione diuretica e la regolarizzazione delle funzioni intestinali.