La cioccolata fa o non fa dimagrire… tra bufala e verità!

martedì 1 marzo 2016 Lifestyle

Diversi ricercatori delle più prestigiose università sostengono che la cioccolata fondente faccia dimagrire. Queste tesi scientifiche però vengono smontate da altrettanto prestigiose testate giornalistiche, deludendo i palati più golosi.

Come spesso accade, la verità sta in mezzo, conviene dunque comprendere qualcosa in più dell’una e dell’altra parte e trarre le proprie personali conclusioni.

Il cioccolato fondente fa bene perché… riattiva il metabolismo.
È un antiossidante naturale ad alto contenuto di sostante benefiche, come epicatechina e serotonina, sali minerali e aminoacidi con un alto valore energetico.

#è ricco di flavonoidi, nello specifico di epicatechina, sostanza che aiuta a mantenere elastiche le arterie, favorendo il sistema cardiovascolare, per questo fra le ricerche pro-cioccolato vi è chi sostiene che possa prevenire problematiche di pressione arteriosa.

#fornisce serotonina, il cosiddetto “ormone della felicità”.
Non abbiamo bisogno della scienza per sapere che mangiare cioccolato “tira su”, bisogna comunque riconoscere che questo neurotrasmettitore esercita sul sistema nervoso un’azione eccitante ed è alla base di molti preparati - anche naturali - con funzione antidepressiva.

#contiene anandamide, mediatore lipidico della famiglia degli endocannabinoidi che agisce sul sistema nervoso centrale. Tale sostanza, se assunta in grandi quantità, è un potente stimolatore di euforia e senso di appagamento. Pare che il suo nome derivi dalla radice "ananda", che in sanscrito indica beatitudine interiore.

Il cioccolato non fa dimagrire perché…
Il cioccolato, oltre ad essere foriero di sostanze virtuose, contiene grassi, zuccheri e carboidrati.

#non esistono cibi golosi e miracolosi.
La natura ci regala frutti dalle mille virtù, ma è alla lavorazione dei prodotti che dobbiamo prestare attenzione. Tavolette, polveri di cioccolato e altri prodotti possono contenere infatti altre sostanze che non sono propriamente dimagranti, per cui occhio alle etichette alimentari.

#è piuttosto calorico.
Quando si parla di dimagrire mangiando cioccolato, è bene sottolineare che stiamo parlando solo ed esclusivamente di cioccolato fondente con un contenuto di cacao dal 60% a crescere, poiché è il cacao ad avere proprietà benefiche per l’organismo.

#può avere controindicazioni.
Il cioccolato non è indicato per chi soffre di disturbi intestinali e gastrici, come colon irritabile e reflusso gastroesofageo. Questo non lo rende propriamente un amico della dieta e del benessere. Inoltre è un vasodilatatore e può avere controindicazioni anche per chi soffre di mal di testa.