Gli sport da spiaggia per bruciare più grassi

giovedì 3 settembre 2015 Lifestyle

Beach volley, beach ultimate, dodgeball: i giochi che contemplano una rete o una palla da rincorrere sono le attività preferite dai bagnanti di tutto lo stivale.

Per gli amanti dello sport in riva al mare, le alternative al lettino e al dolce far niente si sprecano. Sono molti, infatti, gli stabilimenti balneari - in tutta la penisola - dotati di attrezzature e coach sul posto pronti a soddisfare le esigenze di chi, anche in spiaggia, non rinuncia al movimento. 

Gli sport on the beach mutano e crescono ogni anno, sia a terra che in acqua. Se nelle ultime stagioni abbiamo visto l’ascesa dello speedminton - uno sport simile al tennis da giocare con apposita pallina - cosa dire delle attrattive offerte dal mare? Dal più tradizionale kitesurf si arriva sino allo stand-up paddle, l’ultima tendenza amata dalle celebrità: se volete praticarlo munitevi di una tavola da surf, sulla quale occorre stare in piedi, e di una pagaia, da utilizzare per remare.

Location ideale per divertirsi, tonificare e fare fitness, la spiaggia è la migliore alternativa alla palestra nei mesi estivi.

Ma quali sono gli sport che ci fanno bruciare più calorie? Ecco la nostra top 4

#1. Camminata sulla spiaggia
Tonifica in modo delicato e leggero ed elimina, al contempo, il senso di stanchezza e pesantezza alle gambe. 30 minuti, a passo sostenuto, ci aiutano a rassodare glutei, gambe, addominali e a migliorare il nostro sistema cardiovascolare.

#2. Beach volley
Si arriva a bruciare sino a 500 calorie all’ora tra una corsa, un salto e un affondo. La pallavolo su sabbia sviluppa inoltre i riflessi e migliora le capacità relazionali. Occorre tuttavia prestare attenzione ai colpi di sole, meglio quindi proteggere sempre il capo ed evitare le ore più calde della giornata. 

#3. Beach tennis
Il lavoro aerobico in questa attività, tutta giocata rincorrendo la pallina, non solo giova al nostro sistema cardiovascolare, ma ci tonifica i muscoli delle gambe, combattendo, al contempo, gli inestetismi della cellulite. Quest’azione è direttamente collegata all’impatto della sabbia, che riattiva la circolazione.

#4. Camminata in acqua
Quando passeggiamo in acqua, le nostre gambe incontrano una resistenza importante, che si traduce in azione tonificante e anticellulite. In un’ora di camminata arriviamo a bruciare sino a 265 calorie, beneficiando, al contempo, dello iodio contenuto nell’acqua marina che svolge un’azione positiva nel nostro metabolismo.