Cosa mangiare prima e dopo la palestra?

venerdì 4 settembre 2015 Lifestyle

Si sa, la fine dell’estate coincide ogni anno con la ripresa effettiva della routine lavorativa, la riapertura di palestre e l’inizio di nuovi corsi fitness. I buoni propositi d’inizio settembre sono sempre all’insegna di un’alimentazione sana, più equilibrata, e di un planning sportivo serrato e bello pieno. Molti di noi, però, si ritrovano spesso delusi dalle cifre che il sempre impietoso tête-à-tête con la bilancia ci impone all’attenzione.

Perché la ripresa dell’attività sportiva non coincide sempre con un reale dimagrimento?

É presto detto: molto spesso quando facciamo sport ci sentiamo giustificati a concederci più di una soddisfazione a tavola. La convinzione, sbagliata, è che le calorie bruciate rappresentino il passepartout per piccoli grandi peccati di gola. Un altro pericolo, che influisce negativamente sulle ore spese in palestra, è rappresentato dalle abbuffate post fatica.

Esistono però una serie di consigli utili da mettere in pratica prima, dopo e durante l’allenamento.
Prima della palestra il cibo serve per fornirci la giusta energia per affrontare la prestazione ricercata. Snack ideali sono pertanto gli spuntini leggeri, da consumarsi un’ora prima dell’allenamento. Pensiamo a un mix di frutta fresca, oppure a uno yogurt o, in alternativa, una barretta energetica. Da evitare assolutamente sono invece i fritti, i cibi grassi e le bevande alcoliche.

Come ben sappiamo l’acqua è un elemento fondamentale per il nostro organismo: occorre pertanto mantenersi idratati. Prima di ogni attività motoria beviamo almeno un bicchiere d’acqua ogni 15 minuti. L’apporto idrico tende spesso ad essere trascurato, quando invece non va dimenticato che è fondamentale per mantenere l’efficienza fisiologica.
Ed è proprio durante le nostre sedute di fitness che dobbiamo ricordarcene: l’acqua va consumata regolarmente, prima che si manifesti lo stimolo della sete.

Come comportarsi invece dopo tanta fatica? Questa è con ogni probabilità una delle domande che più attanaglia gli sportivi, ad ogni latitudine.
L’alimentazione post sforzo dovrebbe servirci, innanzitutto, a favorire l’apporto di sali minerali e vitamine. La verdura è in questo caso preferibile alla frutta, in alternativa possiamo scegliere riso integrale oppure proteine accompagnate da un panino.