Vitiligine addio: cure e trattamenti

venerdì 20 novembre 2015 Estetica

La vitiligine è una delle più comuni manifestazioni d'ipopigmentazione cutanea.

Si tratta di un disordine della pigmentazione che avviene quando i melanociti, ossia le cellule che fanno il pigmento della pelle, vengono distrutti. Con quale risultato?
Si manifestano sulla pelle antiestetiche macchie bianche, che possono colpire diverse parti del corpo e, talvolta, anche mucose, capelli e retina.
Si tratta di una malattia della pelle non pericolosa per la salute e assolutamente non contagiosa. Tuttavia le conseguenze che può portare sul benessere della psiche non sono cosa da poco: a livello psicologico può turbare l’equilibrio della persona proprio perché ne mina l’immagine. I risvolti sono spesso una graduale perdita di autostima e uno scarso apprezzamento di sé. Le cause di questa perdita del pigmento naturale non sono chiare, anche se negli anni molte teorie si sono susseguite. Se alcuni ricercatori la classificano come malattia autoimmune, altri la ritengono una patologia genetica.

Quel che è certo è che si tratta di un disturbo comune che colpisce circa l'1% della popolazione mondiale. I più esposti sono bambini e ragazzi.
Esistono poi due differenti tipologie di vitiligine: quella bilaterale, maggiormente diffusa, e quella conosciuta come segmentale.
La prima vede le macchie distribuite in modo simmetrico in entrambe le metà del corpo, mentre la seconda - meno frequente - si caratterizza per macchie asimmetriche presenti unicamente in una metà del corpo.
Al di là delle cause e delle classificazioni, si tratta di un problema che continua ad interessare la ricerca. Sono molti gli studi e gli approcci che si sono susseguiti nel corso degli anni.
Lo scopo delle terapie disponibili ad oggi si concentra nella "ripigmentazione", ovvero nella produzione di cellule progenitrici del melanocita che risiedono all'interno del follicolo pilifero.

Tra le cure consolidate, e che consentono di ottenere ottimi risultati, va sicuramente annoverata la fototerapia, il trattamento a base di raggi ultravioletti.
General Project progetta e commercializza una macchina altamente professionale, innovativa e sicura che consente di applicare proprio i benefici della fototerapia per combattere la vitiligine. Si chiama Med Flash II CS è un sistema a luce pulsata che assicura trattamenti confortevoli, sicuri ed efficaci. Tra le varie lunghezze d’onda disponibili ne ha una dedicata alla cura della vitiligine. Grazie allo speciale manipolo inoltre è possibile raffreddare la pelle e sparare con un unico, semplice gesto, rendendo l’applicazione fototerapica indolore e sicura.