Smagliature: prevenirle e trattarle al meglio

martedì 8 settembre 2015 Estetica

Quanti hanno la fortuna di non conoscere questi fastidiosi inestetismi?

Purtroppo le smagliature, o meglio le strie atrofiche, sono alterazioni piuttosto diffuse. Si presentano come lesioni simili a cicatrici, hanno una lunghezza variabile e compaiono, tendenzialmente, su cosce, fianchi, glutei, addome e seno. Le dimensioni variano da persona a persone ed è altrettanto soggettiva e personale la manifestazione: benché si riscontrino soprattutto nelle donne di età compresa tra i 15 e i 30 anni, non c’è una regola o una sola causa scatenante a provocarle. Ha più senso parlare, infatti, di una serie di fattori concomitanti.
Responsabile della comparsa di questo inestetismo è un generale indebolimento della pelle, che viene provocato  dalla carenza di proteine e da squilibri ormonali. La ghiandola surrenale produce un quantitativo eccessivo di cortisolo, che inibisce i fibroblasti. Queste cellule del derma smettono di produrre proteine: ne scaturiscono un allungamento del tessuto connettivo e una rottura delle fibre proteiche. L’iperproduzione di cortisolo può essere determinata dallo sviluppo adolescenziale, dallo stress, dalla menopausa, ma anche da brusche variazioni di peso.
Anche la gravidanza influisce sulla formazione di queste striature. I periodi incriminati sono quelli che vanno dal sesto all’ottavo mese e il dopo parto, che vede una repentina diminuzione dell’addome.

Prevenirle è possibile?
Per scongiurare, o ritardare quanto più possibile la comparsa delle smagliature possiamo adottare una serie di accorgimenti:

  • Evitare per quanto possibile l’effetto yo-yo delle diete: dimagrire e ingrassare in modo drastico ha un effetto deleterio sulla nostra pelle;
  • Ridurre i grassi e abbondare con fibre, verdure e cereali, che tonificano la pelle;
  • Acqua, acqua e ancora acqua: bere molta acqua ci aiuta a mantenere sempre ottimale lo stato d’idratazione della pelle;
  • Praticare attività sportiva in modo regolare;
  • Non fumare ed evitare l’abuso di alcol.

Eliminare le smagliature è possibile?
Ginnastica, creme e impacchi a base di fanghi termali stimolano la rigenerazione dei tessuti e contribuiscono a migliorare l’aspetto della pelle. Tuttavia, per ottenere risultati soddisfacenti, occorre prendere in considerazione trattamenti cosmetici appositi. Da questo punto di vista una delle soluzioni migliori è sicuramente la microdermoabrasione, una vera e propria doccia rigenerativa che rimuove lo strato più superficiale dell’epidermide stimolando la crescita di nuovo tessuto e attenuando l’aspetto delle strie.
Silk Peel è l’evoluto macchinario per la microdermoabrasione messo a punto da General Project: questo apparecchio elimina lo strato corneo dell’epidermide lasciando la pelle giovane, elastica e tonica.